La Resurrezione Pasquale

Standard

E’ una vita e mezza che non aggiorno, lo so.

Del resto sono una ragazzina di 21 anni, ed era prevedibile che mi prendesse quello stupido attacco d’orgoglio del «non scrivo se non ho qualcosa da scrivere». Più che altro gli argomenti *filler* iniziavano a scarseggiare.

Non avessi potuto scrivere questo post, vi sareste sorbiti un altro copia-incolla sulle mie interessantissime opinioni riguardo alla gelosia, al tradimento ecc. Ammetto che sto diventando bravina col tempo e chissà, magari in un futuro sarò una tale esperta che mi metterò a scrivere saggi di successo scalzando via tutti quei poveri dottorandi il cui unico riconoscimento in  cui possono sperare è veder pubblicato il loro piccolo saggio, sperando di spacciarsi per ‘professionisti’ del settore. Tsk! Dilettanti.

Ad ogni modo, vi siete salvati dalla lunga parentesi sulla Gelosia. (e da qualunque altro dibattito avvenuto con poliamoristi o aspiranti cuck).

Torno a scrivere – in breve – perchè è resuscitata la prima amante. Giustamente siamo in periodo pasquale e cos’è la Pasqua senza una giusta resurrezione? State attenti anche voi alle persone che rispuntano fuori come funghi in questo periodo; alcuni dicono sia la Primavera che tira gli ormoni, io penso sia il potere della Pasqua.

Dovrei dare un nome alla prima amante, l’avevo già fatto? Se sì non lo ricordo, quindi la ribattezzo oggi: Ermenpippa (Catarnuzza ha perso per pochissimi voti, la riuserò in futuro).

Quindi, Ermenpippa è rispuntata con lo stesso fidanzato dell’anno scorso (provo un pò – ma giusto un pò –  di pena per lui, ricevere le corna due volte con lo stesso ragazzo) e….cavoli, manca un nome anche per Lui. Non posso continuare con questi pronomi generici, mi stupisco del fatto che siate riusciti a capirci qualcosa per tutto questo tempo (infatti probabilmente non siete riusciti a capirci niente). Ribattezzo con Asdrubale (è temporaneo, abbiate pazienza) Lui.

Riprendendo il filo del discorso, Asdrubale ed io non ce lo siamo fatti ripetere due volte, specialmente considerando da quanti mesi era che stavo diventando sempre più insofferente (ormai vicina al prendere la prima tizia di sesso femminile in strada – che qui in genere sono le vecchiette che abitano nel condominio – per invitarla ad una notte di sesso sfrenato), così dopo una notte di messaggiate, una giornata di messaggiate e una telefonata di 3 ore, si sono accordati col vedersi in settimana. Per tutta la notte.

Sento già un ‘ooooooh’ di sottofondo con rullo di tamburi…beh, smettetela, perchè tanto non si ciulerà nemmeno lì. Asdrubale vorrebbe che lei venisse qui a casa nostra per farlo, e se tutto va bene la si convincerà a venire il 7 (è sabato il 7? Se sì allora è quello il giorno, sennò prendete il sabato più vicino) e lì allora potrete far partire le ‘ole’, stappare le bottiglie di spumante ecc.

Si vedono in settimana, si guardano negli occhi tutta la notte (ma ceeeeeeeeeerto), riscoprono i bei vecchi tempi andati come due amici che si ritrovano dopo anni e…niente, io sarò qui a passare il tempo. Forse Asdrubale riuscirà a far partire una chiamata di nascosto, così che io possa almeno sentire qualcosa, ma è tutto da organizzare ancora.

Ermenpippa si è già dichiarata anche (mi sa che ci è rimasta male di non averlo potuto dire formalmente l’anno scorso, questa volta l’ha messo come premessa), e l’unico problema adesso è convincerla che io non sono un mostro con 8 braccia.

Lei ora sa del fatto che non sono affatto contraria a loro due – lo sa da parecchio tempo in realtà, per voci di corridoio che sono sfuggite da tutte le parti -, ma è ancora convinta che io sia assolutamente inavvicinabile.

Normalmente non mi farebbe nè caldo nè freddo questo, ma se deve venire qui a casa nostra c’è bisogno che lei riesca a guardarmi in faccia, non ho certo intenzione di andarmene fuori mentre si consuma l’Evento!

Perciò ieri al telefono Asdrubale è rimasto per più di mezzora a cercare di farle capire che sono una persona civile (quasi sempre). E’ stato anche parecchio strano in realtà, e un pò mi ha lasciata stordita vedere quanta resistenza stava facendo Ermenpippa all’opzione «lei è una persona umana, lei è una persona con un cuore». Quanta resistenza sta tuttora facendo. Un pò forse mi ha persino dato fastidio, specialmente considerando il sangue sputato per sopportarla l’anno scorso, quando – lì sì – volevo solo scioglierla nell’acido. L’avevo anche conosciuta, sono stata un angioletto col sorrisino in faccia, mi era anche dispiaciuto che mi avesse ignorato invece di trattarmi un pò male (gli scontri diretti sono sempre divertenti), e lei invece è ancora sul «meglio far finta che lei non esista».

Mah.

Sono così terribile?

Il piccolo aggiornamento si chiude qui, passerò a darvi novità appena so qualcosa di nuovo.

Andate in pace.

Angolo Indicizzazioni del giorno:

– scopa sdraiato su di lei

– in mio potere fetish

– fetish con frustrazione

– fuck yeah humiliatrix

»

  1. Che piacere rileggerti…
    Sarà la pasqua o la primavera, chi se ne frega… L’importtante è che gli atri astri stanno sistemando tutto…
    Ma sei sicura che mercoledì sia solo amicizia?
    :)

  2. E se le cose mercoledì notte dovessero precipitare? Lei e lui nudi ed eccitati, pieni di desiderio… Ci hai pensato? Come reagiresti? A volte le cose non vanno proprio come si programma… In bocca al lupo, e tienici aggiornati…!
    S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...