Secondo assaggio…?

Standard

Giusto perchè c’è chi aspetta fiducioso che qui non si batta la fiacca…
Di novità ne ho parecchie. In questi pochi giorni è successo di tutto e di più.

Riprendendo un pò le fila del post precedente, per un paio di giorni ci siamo gongolati in questo nuovo genere di fantasia; ad entrambi piaceva l’idea di poter creare il nostro perfetto fetish perfettamente adattato al tipo di vita che stiamo facendo ora.
Durante una di queste fantasie, mi aveva chiesto “Vuoi che ti descriva una delle mie compagne?” e io gli avevo detto di sì, curiosa di sapere se avrebbe scelto quella che pensavo…l’ha fatto. E’ tempo che la presenti, non tanto perchè sono certa di poterci fare qualcosa in futuro, ma almeno perchè è stato fatto comunque qualcosa nel recentissimo passato e presente: è una compagna di università di Lui, si parlano da quasi l’inizio dell’anno accademico, è solare, simpatica, socievole, espansiva, carina, e con il mio fidanzato ha instaurato abbastanza facilmente un rapporto piuttosto confidenziale dove lei tiene molto in considerazione la sua opinione.
Sapevo che avrebbe preso lei per la fantasia, del resto era l’unica ragazza di cui mi parlava quando mi raccontava le sue giornate. Mi fa masturbare mentre mi descrive il suo corpo, le sue forme (sottolinea che ha il seno più grande del mio -e te pareva-, bionda di capelli con occhi bellissimi), mi fa immaginare un loro appuntamento, la loro foto che li ritrae mentre si baciano messa in bella mostra sul nostro mobile in salotto.
Nei giorni seguenti mi sento parecchio in colpa perchè Lui mi dice che lei è davvero una brava ragazza e la vuole come amica, e io faccio l’errore di staccare il Cuckqueaning dall’Amicizia. Pensando ancora allo schema precedente, le due cose erano assolutamente incompatibili. Gli parlo di questo mio senso di colpa, perchè lui vorrebbe farmela conoscere ma io non posso togliermi dalla testa il fatto che abbia avuto un orgasmo pensando a loro due insieme, ma riusciamo a chiarirci: la sua idea è ancora più avanti della mia, Lui non sta più separando la linea Amicizia dal Cucking, non si escludono a vicenda, sta scegliendo una ragazza di cui si fida più delle altre, con cui ha un legame che resisterebbe anche dopo che il Cuckqueaning con lei si è consumato totalmente. Una ragazza che io potrei conoscere e con cui potrei più facilmente metacomunicare, qualcuna con cui non dovrei fare una guerra.
A qualcuno forse sorgerà la domanda come è sorta a me: ma se non c’è la guerra, allora dov’è il MIO cuckqueaning? Dov’è la mia rivalsa se lei mette già in conto all’inizio che mi adora-rispetta e che non vorrebbe mai mettersi di mezzo? Beh, questo è tutto da vedere.

Entrambi studiano insieme praticamente ogni giorno, e ultimamente è capitato che lei gli chiedesse delle uscite che esulavano dalla comitiva che avevano formato a lezione.
Ieri sera ad esempio, lei doveva andare in piscina (vicino casa nostra) e gli ha chiesto di uscire per fumare insieme una sigaretta, lui mi dice che sarebbe tornato entro mezzora ma di fatto ci ha messo un’ora. Lì per lì sono rimasta delusa dal fatto che non avevano fatto altro che parlare, e neanche di cose troppo interessanti, ma poi lei alle 9 gli aveva scritto dicendo che la piscina chiudeva e non sapeva proprio cosa fare; Lui le propone una chiamata per tenerle compagnia mentre tornava a casa, e così è stato. Mi ha avvicinato la cornetta per farmi sentire la sua voce (soffiata, bassa di timbro, senza particolari accenti; totalmente diversa dalla voce della prima Mare), ma dopo poco si è seduto di fronte a me e ha parlato tranquillamente. Io ho passato il mio tempo al pc senza stare a badare troppo alla chiamata, avevo ancora addosso la sensazione di frustrazione per il mancato successo dell’uscita di prima, così non volevo più mostrarmi così tanto eccitata.
Alla fine della telefonata mi dice che qualcosa di interessante effettivamente ha detto, perchè parlando del ragazzo con cui si sta frequentando ora, che si lamenta di non vederla quasi mai, lei ha ammesso tranquillamente che in realtà ultimamente è con il mio Lui che lei sta uscendo. Mettere in paragone lo pseudo fidanzato con Lui che ha conosciuto da poco ma con cui sente di avere del feeling, giocare sulla battuta “uscire insieme” come se fosse la frequentazione di una coppia…
Andiamo a letto io e lui, non senza sfogare in una scopata tutta l’eccitazione accumulata in giornata (e mi rendo conto che ogni volta che dopo averla vista torna con la voglia; ancora non mi sono abituata a questa cosa che a Lui ecciti davvero farmi le corna).

Stamattina è uscito presto per passare la mattinata indovinate con chi? Ovviamente con lei! Per studiare insieme per l’esame e…
Qui copio un pezzo che avevo già scritto per email per raccontare a caldo cos’avevo sentito quando lui, una volta tornato a casa all’ora di pranzo, mi aveva raccontato della mattinata.

Mi chiede di mettermi una mano negli slip ma per via dell’ansia avevo le mani umide e gelide, non potevo assolutamente farlo senza soffrire, così mi dice di appoggiarla sopra i jeans, ma di spingere un pò in modo da avere un pò di stimolazione. Lo faccio e lui inizia.
Partendo dall’inizio, loro hanno fatto velocemente colazione e poi si sono messi a studiare, ma la parte interessante arriva un pò dopo quando tra le varie chiacchiere iniziano a parlare di argomenti un pò privati.
Lei ha parlato dei suoi gusti sessuali, del fatto che il miglior partner è stato il suo ex, che con il tizio con cui si frequenta ora c’è compatibilità psicologica ma non fisica. Lui le ha detto i propri gusti, le ha detto di essere dominante, di provare con me tantissime cose.
Ancora prima lei aveva detto, sapendo di un altro hobby che abbiamo entrambe, che si sarebbe potuta innamorare di me e che doveva assolutamente conoscermi. Lei dice che devono assolutamente vedere un film al cinema, “Amici di Letto” (in uscita prossimamente, con protagonista Justin Timberlake; è la copia sputata del film “Amici, Amanti, e…” con Ashton Kutcher e Natalie Portman: è la classica storia di due amiconi che scelgono di iniziare un rapporto di solo sesso ma ben presto si innamorano e vissero tutti felici e contenti) e di lì salta a dire che vorrebbe tantissimo provare l’esperienza dell’avere uno scopamico.
Solo un caso che l’abbia detto a lui?
Lui allora coglie la palla al balzo e dice che lui ha già provato, che è effettivamente una figata. Lei dice che aveva uno scopamico ma era già fidanzato, lui risponde che il fatto di essere fidanzato non impedisce di avere scopamici finchè c’è l’accordo tra i partner.
E che cosa fa qui Lui? METTE NOI COME ESEMPIO.
Che lui è già stato con altre perchè tra di noi c’è l’accordo, lei chiede se anche io vado a letto con altri e lui dice che no, io non vado a letto con altri perchè la cosa non piace a me e tanto meno piace a lui. Implica quindi che se lui va con altre è perchè ci piace fare così. Non aggiunge altro, ma le ha detto chiaramente che sono cornuta e consenziente. Lei non fa una piega, non dà giudizi morali ne niente, sembra solo particolarmente interessata (lui mi diceva che lei stava giocando con la scollatura del maglione e lui non ha avuto problemi a farsi sgamare mentre le dava occhiate al seno). Parlano di metacomunicazione, continuano il discorso delle reciproche esperienze, lui sottolinea il fatto che non vorrebbe mai nessuna a parte me, che io e lui viviamo e proviamo le cose sempre insieme, che nella nostra coppia è stata eliminata la possibilità di tradire perchè ci diciamo tutto e decidiamo sempre insieme di provare cose nuove ecc.
Arrivano poi davanti alla piscina (lei doveva andare lì) si salutano, ma poi lui torna indietro e le dice che quello che si son detti oggi deve rimanere tra di loro, lei risponde che non si sarebbe mai sognata di dirlo a qualcuno, lui le aggiunge che gliene ha parlato perchè la ritiene una ragazza particolare/speciale e lei che fa? Gli butta le braccia al collo dicendo che è stato il destino che li ha fatti incontrare (giusto un attimino melodrammatica). Lui la stringe a sè un paio di volte, poi si salutano.

 

Ci tengo a precisare che non ha mancato di dirmi quanto è stato piacevole sentire il suo corpo schiacciato contro di Lui.
Ora, questa è la situazione in cui eravamo oggi pomeriggio.
Abbiamo scopato di nuovo, credo che ad entrambi manchi ancora la capacità di organizzare coerentemente questo gigantesco flusso di emozioni.
Lei voleva uscire di nuovo con lui nel pomeriggio, ma Lui ha preferito studiare a casa con me (e la cosa mi ha fatto decisamente piacere, non volevo cadere nel dejavù della prima Mare dove non riuscivo mai a vederlo). Aveva intenzione di chiamarla durante la sera, ma si sono sentiti per qualche secondo per parlare dell’esame che hanno domani.
Già, domani.
Dopo l’esame, lei cosa farà per festeggiare? Dice che non sa come passare la serata, e chiede Lui che idee ha.
Mi ha chiesto di uscire in modo da conoscerla, ma se domani loro avranno un pò di respiro prima del prossimo esame, io sono invece ancora in pieno regime di studio e non posso permettermi di stare in giro a bighellonare, così l’unica cosa da poter fare è semmai farla venire a casa, vederci un film e poi non so. Lui la riaccompagnerà a casa? Lei se ne andrà da sola? Lei mi chiederà qualcosa del cuckqueaning? Lui vorrà che io glielo dica apertamente?

Situazione totalmente nuova. Dovrei conoscerla in veste di amica con cui lui potrebbe finire a farci qualcosa per il gusto di farla. AMICA che mi apprezza, mi stima, e potrebbe essere felice di realizzare il proprio sogno di avere uno scopamico e di rendersi utile alla nostra causa senza tentare di versarmi del cianuro nel bicchiere d’acqua.
Ceeeeeeeeerto.

 

P.s. E sono di nuovo pubblicamente cornuta!!!

»

  1. Si cccccccome no! Tu m’insegni che la donna è possessiva, mi apri gli occhi di fronte alle furberie tipicamente femminili.. e mi citi “Una ragazza che io potrei conoscere e con cui potrei più facilmente metacomunicare, qualcuna con cui non dovrei fare una guerra”? Eccerto la vedo molto probabile come cosa.. seeeee… come no!
    In ogni caso credo che a questo punto tanto vale tentare, mal che vada dimostri la tua superiorità territoriale..lei verrà da voi e, se intimorita, batterà in ritirata con la coda tra le gambe. Altrimenti avrai materia prima con cui giocare.. stile gatto col gomitolo!

    Secondo me ti sei ficcata in una situazione potenzialmente interessantissima su entrambi i fronti, se lei viene da voi e si caga sotto andandosene hai vinto tu, se lei viene e si concede al tuo lui invece ottieni tutto il brivido della competizione e della riconquista.. meglio di così! Va da se che per ottenere questo scenario si rende necessaria una tua totale apertura con lei rispetto al mondo del cuckqueaning.. ma mi sembra che tu sia già sulla buona strada! ;)

    Ordunque dolce donzella Vi saluto, attendendo buone nuove!

    PS e non battere la fiacca! Un abbraccio,

    Exagon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...